corollario a: “allergico al pomo”

22 maggio, 2007 alle 6:00 pm | Pubblicato su la mela marcia, pensieri | 1 commento
La verità Rivelata

Traduzione (per gentile concessione di RebelYell)

Apple IProduct. Lo comprerai. E ti piacerà.
Ti piacciono i prodotti Apple? Ti emozioni ad ogni annuncio di novità, ogni upgrade, ogni voce di corridoio o finto screenshot? Vuoi essere aggiornato su ogni piu’ piccolo segnale di novita’ sui prodotti Apple?
Allora preparati per IProduct. Ne sarai estasiato. Qualunque cosa sia.

Il potere di comprare qualunque cosa. E godersela.
Sarà soltanto un upgrade? Aumenteremo soltanto la nostra capacità di archiviazione alzando il prezzo di conseguenza? O ridurremo gli optional e la capacità ritoccando il prezzo di conseguenza? Non ha alcuna importanza. Noi lo pubblicizzeremo come un nuovo prodotto e voi lo comprerete. Sapete di volerlo. E sapete che lo pagherete caro.Steve Jobs potrebbe usare un rifiuto qualunque, metterlo in un case bianco, aggiungerci due bottoni grigi e un piccolo schermo LCD e voi lo paghereste $600. Siate sinceri ed ammettetelo.

Cos’è?
Ancora non vogliamo dirvelo. Ma sappiamo che questo non vi fermerà. Postate su ogni message board che conoscete. Rimediate foto false e postatele. Suscitate voci di corridoio o confutatele. Comparatelo con prodotti già sul mercato, anche se non sapete con cosa state comparando.Con i prodotti Apple, creare teorie senza senso è facile e divertente.

Dove posso comprarlo?
Calma ragazzo, lo diremo quando sarà pronto. E voi lo direte a chiunque altro. Che gli interessi o no. Intaserete ogni blog, forum o message board dell’universo conosciuto con foto, testimonianze e complimenti per la Apple.E le lamentele e gli insulti che riceverete saranno solo la prova che avete ragione.

Quanto costerà?
Come se vi interessasse. Come già sapete, costerà il doppio dei prodotti simili fatti da altre compagnie. Ma non importa, no?
Indipendentemente dal prezzo vi sentirete speciali perchè avete comprato un prodotto Apple. Se vi doveste dimenticare di quanto siete speciali, date un’occhiata al consuntivo della vostra carta di credito.

Non riesco ad aggiungere altro..praticamente c’è tutto!!

Annunci

allergico al pomo

22 maggio, 2007 alle 5:59 pm | Pubblicato su la mela marcia, pensieri | Lascia un commento

mi si chiede di giustificare le mie posizioni riguardo apple.

Apple é il male.

e la maggior parte degli apple user è pure peggio.

1) hanno prezzi improponibili. e l’hardware che danno è inferiore a un qualsiasi altro pc dello stesso prezzo. le schede video poi sono delle barzellette. la questione-prezzo dei MAC è, al contempo, il suo punto di forza: oggi il mac è status-simbol.. chi ce l’ha è figo. chi spende è figo. chi spende di più è ancora più figo. Divertentissima è la tendenza del mac-user a comprare qualsiasi cosa abbia una mela appiccicata sopra: può essere pure un calzino usato da un pastore sardo a luglio, attaccagli una mela mozzicata e saranno felici di spendere non meno di 700€ (se costa poco non è apple).

2) hanno un sistema operativo che rende l’user ancora più idiota.. (cnfr il mio topic “in principio era windows”) è tuto già installato: ti dicono cosa usare, per fare cosa, quando usarlo e tutto il resto. la giustificazione è: “uh, che bello!! non devo fare niente!! non corro nemmeno il rischio di avere dubbi: il mouse ha un solo pulsante!!!”. il rivolo di bava all’angolo della bocca è indicativo in questi casi.

3) “io con macos non prendo virus, sono al sicuro e non mi sbatto più” chissà perchè pure con linux non ho di questi problemi. e non mi è costato 2000€..

4) “Apple ha apportato grandissime novità nelle GUI”. vero. ma non tutto.. tante cose linux le aveva già anticipate

5) “vuoi mettere l’estetica di un mac???” a parte il fatto che, personalmente, l’estetica nella tecnologia non la guardo più di tanto. i Vaio, i toshiba, alcuni acer sono altrettanto belli. che poi la bellezza di avere un pc con i brillantini non la vedo.. mi sa di pappone..

questa è apple vista da me: un cumulo di sterco.

se vi sembro politically scorrect non è un problema mio.

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.